Cambiare..



Ci sono quelli tra noi che sono sempre in procinto di vivere. Noi aspettiamo che le cose cambino, che ci sia più tempo, di essere meno stanchi, di avere una promozione, di sistemarci – di…, di…, di… Sembra sempre come se ci sia sempre un evento principale che deve accadere nella nostra vita prima di iniziare a vivere.
(George Sheeha)

Succede a tutti: a un certo punto qualcosa non va. In una storia d’amore, in un’attività professionale, in uno stile di vita, ma anche, più semplicemente, in generale. Una parte di noi non riesce più a stare nella situazione che pure, tempo prima, aveva desiderato e costruito. E allora ecco subentrare un malessere sotterraneo, poi ansia a ondate, in seguito insofferenza malcelata e infine voglia di un “altrove” non ben definito. All’inizio cerchiamo di resistere, di negare ai noi stessi che sta accadendo qualcosa di importante, ma non c’è niente da fare: stiamo cambiandoLa nostra personalità sta sviluppando nuove esigenze e tende verso un nuovo modo di essere. Non siamo noi a volerlo, eppure è proprio da noi che parte questa spinta. E ci sentiamo strattonati, perché una parte di noi è ancora fortemente legata a ciò che sta vivendo, mentre un’altra chiede, con altrettanta forza, una trasformazione.


Sono sempre stata positiva ai cambiamenti ,anzi sono una che 
cambia in quattro e quattrotto ..aspirando a qualcosa ..
anche se poi rimango sempre a bocca asciutta...!!!!!

comunque la morale di Mirtilla è 
Provarci sempre !!!!
Posta un commento

INSTAGRAM FEED

@mirtillaus



Privacy Policy