tratto da : Chi era Maryliz??


La solitudine è indipendenza: l’aveva desiderata e se l’era conquistata in tanti anni. Era fredda, questo sì, ma era anche silenziosa, meravigliosamente silenziosa .

L'essersi rifugiata  tra la natura l'aveva aiutata tanto a dimenticare il suo passato, tanto doloroso.Ma dimenticare tutto per conservare solo le emozioni felici è purtroppo solo un sogno. Con l arrivo della primavera i fiori coloravano le  giornate e  la casa nel bosco tornava a essere piena di gente e quindi c'era  poco tempo per ricordare.

C’era una cosa che aveva  sempre affascinato Mirtilla..ed era curiosare nella polverosa soffitta di nonna Clotilde,  piena di tesori, ricordi, antichi saperi e qualche segreto, ma purtroppo doveva farlo di nascosto.
La nonna, come tutte le nonne del mondo, soprattutto quelle che avevano attraversato momenti di disagio economico, magari durante la guerra, era una donna che non buttava mai nulla.  Era gelosa delle sue cose, tanto da non prestare mai neppure uno dei suoi libri. Tutte le cose a cui teneva di più erano riposte nella vetrina, intonse e intoccabili. Sicuramente qualcuno ha avuto una nonna o una zia così.
Che emozione provava Mirtilla a andare  in quella soffitta .. Oggetti che la proiettavano in un altro mondo , sconosciuto. Un mondo che cercava di capire attraverso quei ritratti, l' emozioni che uscivano  da sotto la polvere e tornavano a vivere.
Nelle soffitte delle nonne, e le vecchie case in genere, si  nascondono gioielli incredibili, dal valore inaspettato...segreti. ...tratto da : Chi era Maryliz?
#mirtillaus #illustrazione #bookinstagram #racconti #scrivere #scrittoriemergenti #marzocongliemergenti #lalibreriadimirtilla #viverelestagioni illustratoriitaliani #illustrationforkids
#retro #viviunavitachetisomiglia
#faidellordinariounapoesia #ispiredbynature #natureonthepage #cards

miss mirtilla us

Nessun commento:

La casa di mirtilla

La casa di mirtilla

Seguimi su instagram


.